8 Strategie per Combattere la Calvizie – Parte prima

Rate this post

Quando un uomo comincia a perdere i capelli, ci sono due cose che vanno in fumo: i suoi capelli e la sua fiducia in se stesso. Per circa il 62 per cento degli uomini con calvizie, dice uno studio spagnolo, perdere la propria chioma può far diminuire l’autostima.

Questa non è la superficialità del 21esimo secolo: “I capelli folti sono sempre stati associati a giovinezza e mascolinità” dice Albert Mannes, Ph.D., ricercatore dell’Università della Pennsylvania che ha studiato la percezione della calvizie. “La perdita di capelli indica invecchiamento.”

Però la calvizie può essere ingannevole: Due terzi degli uomini devono affrontare la perdita di capelli entro i 35 anni e spesso la colpa è del patrimonio genetico. La calvizie di tipo maschile è la sensibilità al diidrotestosterone (DHT, un sottoprodotto del testosterone), che porta ad un assottigliamento dei capelli, stempiatura ed infine ad una testa completamente calva.

Questo è il motivo per cui gli scienziati—che potrebbero soffrire essi stessi di un assottigliamento del capello—hanno preso di mira la perdita di capelli. Continua a leggere per scoprire nuovi modi per salvare quello che c’è, riottenere ciò che se n’è andato, o—se sarà il caso—imparare che puoi perdere e comunque vincere.

calvizie-rimedi

Vuoi rinforzare i tuoi capelli? Clicca qui per controllare la mia soluzione consigliata >>

1. TROVA LA CAUSA DELLA CADUTA DEI CAPELLI

I dottori spesso diagnosticano la calvizie semplicemente a vista: se i tuoi capelli si trovano solo ai lati ed in cima alla testa, le aree calve assumono una forma ad M (come nella calvizie di tipo maschile). Però l’assottigliamento che si diffonde su tutto il cuoio capelluto e non sulla cima della testa o sulle tempie indica spesso un problema di salute sottostante. “Le carenze ormonali o nutrizionali, come ad esempio problemi alla tiroide, carenza di ferro o di proteine, possono causare la perdita di capelli” dice Carolyn Jacob, dottoressa in Medicina, fondatrice del Chicago Cosmetic Surgery and Dermatology. In altre parole, “non dare per scontato che sia genetica” dice Marc Avram, dottore in Medicina, professore clinico di dermatologia al Weill Cornell Medical College. Una nota: uno schema delineato può impiegare anni ad emergere. Per questo il Dott. Avram suggerisce di effettuare una visita dermatologica non appena la calvizie comincia a presentarsi, in modo tale da fare una biopsia del cuoio capelluto per escludere cause scatenanti preoccupanti. Per trovare un dermatologo specializzato nella caduta dei capelli, vai su aad.org/find-a-derm, inserisci il tuo codice postale e seleziona “disturbi dei capelli” come specialità.

2. SOSTIENI LA SCIENZA CONTRO LA CALVIZIE

Gli annunci televisivi notturni offrono soluzioni legittime per molti problemi—macchie, grondaie ostruite, frittelle troppo basse—ma la calvizie non è uno di essi. “Sii cauto con le pubblicità o gli annunci su Internet riguardanti shampoo o pillole che promuovono la crescita dei capelli” avverte Marc Glashofer, dottore in Medicina, un dermatologo di Long Beach, New York, specializzato in caduta dei capelli. “La maggior parte di essi non è stata clinicamente studiata e di solito sono uno spreco di denaro”. (Là fuori c’è uno shampoo efficace per la crescita dei capelli, ma non viene pubblicizzato in questo modo. Continua a leggere). Attieniti ai farmaci a cui è stato dato il via libera dalla FDA: finasteride (Propecia) e minoxidil (Rogaine). “Entrambi sono migliori nel mantenere quello che hai piuttosto che far ricrescere quello che hai perso” dice George Cotsarelis, dottore in Medicina, professore di dermatologia presso l’Università della Pennsylvania.
Propecia funziona bloccando la conversione del testosterone in DHT, ma c’è un grosso effetto collaterale da tenere in considerazione: può interferire con i percorsi nervosi verso il tuo pene, cosa che causa ED, e ad una libido rovinata, secondo uno studio nel Journal of Sexual Medicine. Il Dott. Cotsarelis dice che la maggior parte degli uomini non soffre di questi effetti collaterali, ma se non ti senti a tuo agio per il rischio di ED, evita Propecia.
Per quanto riguarda Rogaine, si pensa che possa stimolare la crescita dei capelli, anche se gli scienziati non sono sicuri di come avvenga. “Rogaine riceve spesso brutti colpi perché le persone non lo usano correttamente” dice il Dott. Cotsarelis. “Devi usare Rogaine almeno due volte al giorno e per almeno sei mesi prima di poter vedere dei risultati. Di fatto, può causare perdita di capelli nel primo mese o due.” In altre parole, non arrenderti dopo una sola settimana che te lo spa lmi sul cuoio capelluto.

3. CAMBIA SHAMPOO PER PREVENIRE LA CALVIZIE

shampooDozzine di shampoo dichiarano di rendere i tuoi capelli più spessi, ma un solo ingrediente ha dimostrato di preservare davvero la tua pelata. Il Ketoconazole, un antifungineo usato per combattere la forfora, può salvare la tua chioma riducendo la produzione di testosterone (e quindi di DHT) nei follicoli piliferi, dicono gli scienziati dell’Università della British Columbia. Infatti in uno studio belga, gli uomini con calvizie che usavano uno shampoo con l’1% di ketoconazole due o tre volte alla settimana per sei mesi hanno una riduzione del 17 per cento nella caduta dei capelli.

Prova Nizoral A-D, l’unico shampoo che non ha bisogno di prescrizione e che contiene ketoconazole. “Usalo con Propecia o Rogaine, in particolare se hai la forfora, perché la desquamazione può prevenire la penetrazione di Rogaine nel cuoio capelluto” suggerisce il Dott. Avram. Insaponati con un pizzico due o tre volte alla settimana; di più potrebbe disidratare i tuoi capelli e causare dei danni. Tra l’uno e l’altro usa dello shampoo per bambini non irritante.

4. MANGIA IN MANIERA PIU’ INTELLIGENTE PER EVITARE LA PERDITA DI CAPELLI

Fare una pulizia nella tua dieta può risparmiarti un look da Mastro Lindo. Comincia ad evitare i cibi fritti; questo può ridurre l’attività delle ghiandole sebacee, rallentando la trasformazione da T a DHT, secondo una ricerca dall’India. E stai attendo ai dessert: Il flusso d’insulina dovuto al consumo di molti zuccheri può innescare il rilascio di testosterone, rendendolo disponibile ad essere convertito in DHT.

Un trucco strano per ricrescere i capelli velocemente >> clicca qui <<

LEAVE A REPLY